Depuratori a microfiltrazione - AcquaViva Carpi




Vai ai contenuti
Purificatori a microfiltrazione
Cos'è un purificatore a microfilttrazione?
E' un sistema di depurazione dell'acqua che adotta il sistema di microfiltrazione. L'acqua passa attraverso dei filtri con capacità filtrante 10 micron. La funzione di questi filtri è trattenere le impurità ma non quella di desalinizzare l'acqua, processo che si verifica invece con l'utilizzo di purificatori ad osmosi inversa.
Come funziona un depuratore a microfiltrazione?
Un purificatore d'acqua a microfiltrazione si compone generalmente di due filtri: il primo filtro (10 micron) è quello per trattenere i sedimenti e il secondo filtro( da 0,2 a 5 micron) è istallato per trattenere materiali in sospensione tipo i clorurati.

L'acqua del acquedotto passa attraverso questi due filtri, viene depurata e all'uscita del rubinetto avrò un acqua priva di tutte quelle impurità che vanno ad alterare le proprietà organolettiche dell'acqua in questione.
Purificatore a microfiltrazione: quando usarlo?
I sali, e residui fissi non vengono eliminati da questo processo di purificazione dell'acqua, la microfiltrazione rimane tutt'ora la metodologia di depurazione consigliata per gli esercizi pubblici che fanno somministrazione di cibi e bevande al pubblico.

L'utilizzo di un depuratore a microfiltrazione è indicato per il trattamento di quelle acque che possiedono già valori di leggerezza vicini alla normalità, esempio acque di montagna, dove le impurità si riscontrano solo nel gusto e nell'olfatto perché intrinsecamente hanno già caratteristiche di leggerezza ottimali.
Termini e condizioni
Cookie Policy
Privacy Policy
Termini e Condizioni
Pagamenti sicuri

Tutte le informazioni sono criptate e trasmesse senza rischi utilizzando un Secure Socket Layer (SSL) protocol.
Termini e condizioni
Cookie Policy
Privacy Policy
Termini e Condizioni
Termini e condizioni
Cookie Policy
Privacy Policy
Termini e Condizioni
Cookie Policy
Privacy Policy
Termini e Condizioni
Torna ai contenuti